Phone +390521801162 - Mail: info@daytonahotel.it

banner-daytona-hotel-eventi

Natalino Balasso in “Stand up Balasso”- 6 dicembre a Roccabianca

 natalino-balasso-daytona-hotel-consiglia

Daytona Business Hotel vuole consigliarvi un nuovo appuntamento con la comicità: Natalino Balasso a Roccabianca, il 6 dicembre 2014.

Un comico, un microfono e una luce, altrimenti non sarebbe uno “stand up”. Un concentrato di parole senza fronzoli, una carrellata di battute, monologhi tragicomici, modi di dire, ragionamenti sul filo dell’assurdo, riflessioni indignate contro il mondo e interpretazione dei difetti che appartengono a tutti noi.

Balasso gioca con i diversi registri linguistici e tutte le varianti della risata: da quella sottile nata dai doppi sensi e dai giochi di parole, a quella più amara che sottolinea le miserie e i difetti umani, fino a quella di pancia, per cui si ride fino alle lacrime.

Teatro di Ragazzola – via provinciale, 78 Ragazzola di Roccabianca (PR)
Arena del Sole Roccabianca – piazza G.Garibaldi, 24 Roccabianca (PR)
Per informazioni sugli spettacoli contattare il numero 339.5612798 oppure scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Testi tratti da www.terrediverdi.it

 

“Jumping Parma” dal 20 al 23 novembre

jumping-parma-daytona-hotel

Daytona Business Hotel segnala "Jumping Parma", grande evento internazionale di Salto a Ostacoli.

Jumping Parma giunge alla sua seconda edizione dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno. Organizzato da Hernan Crespo e sua moglie Alessia Rossi si terrà all'interno delle Fiere di Parma dal 20 al 23 Novembre 2014.

L'evento è considerato uno dei Concorsi di Salto Ostacoli Internazionali più importanti in Italia, ospiterà oltre 200 cavalieri e 400 cavalli provenienti da tutto il mondo, contendendosi un Montepremi totale di oltre 160.000 euro. Saranno 3 le giornate di gara, in un crescendo che vedrà 2 qualifiche per il Gran Premio, nelle serate di Venerdì e Sabato, che stabiliranno i 60 cavalieri che prenderanno parte Domenica pomeriggio, al Gran Premio, valido per il Ranking List Longines.

Un weekend di sport di altissimo livello pensato per offrire il massimo confort e divertimento a pubblico, cavalieri ed ospiti che potranno assistere alle gare sulle tribune allestite per 1500 persone, oltre ad una zona Vip Lounge bordo campo riservata di oltre 1.000 metri quadrati.

Un'intera area del Palacassa di Parma sarà dedicata alle eccellenze gastronomiche del territorio, grazie alle partnership con alcune importanti aziende di livello internazionale.

Non solo equitazione però. Saranno tanti gli ospiti internazionali ed i personaggi del Mondo dello Sport e dello Spettacolo che parteciperanno all’evento per stupire ed emozionare anche questa volta il pubblico. E per i bambini, il "Pony Park", un area di oltre 500 mq interamente dedicata ai più piccoli con un percorso educativo-formativo per conoscere meglio il cavallo e l'equitazione.
Parma sarà per un fine settimana il centro del Jumping Internazionale. Vi aspettiamo dunque dal 20 al 23 Novembre al Palacassa!

Testi tratti da www.jumpingparma.it

ENRICO BRIGNANO in “Evolushow” - 6 dicembre 2014

enrico-brignano-dayotna-hotel

Daytona Business Hotel vuole segnalarvi lo spettacolo di Enrico Brignano presso il Teatro Regio di Parma.

Dopo il successo di Rugantino in Italia e la conclusione trionfale del tour a New York, Enrico Brignano torna a raccontare i nostri tempi con uno show tutto nuovo, dedicato all’evoluzione dei comportamenti e al nostro rapporto ormai vitale con la tecnologia!

Biglietti disponibili presso
ARCI – Via Testi, 4 – PARMA
www.ticketone.it

INFO: 0521 706214
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TEATRO FARNESE - Palazzo della Pilotta

daytona-consiglia-teatro-farnese

Ogni occasione è buona per trascorrere una giornata all'insegna dell'arte e Daytona Business Hotel vuole oggi suggerirvi di visitare il Teatro Farnese, un piccolo, ma maestoso gioiello, all'interno del Palazzo della Pilotta.

Un imponente portale ligneo dipinto a finto marmo segna, al primo piano della Pilotta, l’ingresso al Teatro Farnese, che occupa un grande “salone” in origine destinato a “Sala d’arme”, riadattato e trasformato in teatro tra 1617 e 1618, su progetto dall’architetto ferrarese Giovan Battista Aleotti, detto l’Argenta dal paese d’origine in provincia di Ferrara.

Costruito in brevissimo tempo, usando materiali leggeri come il legno e lo stucco dipinti, il teatro nacque per volontà di Ranuccio I, duca di Parma e Piacenza dal 1593 al 1622, il quale intendeva festeggiare con grande sfarzo la sosta a Parma del Granduca di Toscana Cosimo II de’ Medici, allo scopo di instaurare un’alleanza politica attraverso un accordo matrimoniale tra le due famiglie ducali. Sfumato per motivi di salute il viaggio di Cosimo, l’inaugurazione del teatro – già ultimato nel 1619 – avvenne solo nel 1628, in occasione delle nozze tra Margherita de’ Medici e il duca Odoardo, con uno spettacolo allegorico-mitologico dal titolo “Mercurio e Marte” (testo di Claudio Achillini e musiche di Claudio Monteverdi) arricchito da un torneo e culminante in una spettacolare naumachia. Data la complessità degli allestimenti scenici e i loro altissimi costi il teatro fu utilizzato soltanto nove volte, in occasione di matrimoni ducali o importanti visite di stato.

Quasi completamente distrutto da un bombardamento aereo alleato nel maggio del 1944, il teatro è stato ricostruito tra il 1956 e il 1965 secondo il disegno originario.

Parma Jazz Frontiere

parma-jazz-frontiere

Daytona Business Hotel è lieta di segnalare a tutti gli amanti della musica jazz il "ParmaJazz Frontiere Festival" 2014, dal 4 novembre al 2 dicembre.

Oltre i Confini, Ascolti: questo il titolo della 19a edizione di ParmaJazz Frontiere Festival che, dedicata all’amico Giorgio Gaslini recentemente scomparso, desidera così ribadire la propria tradizionale volontà di apertura verso l’internazionalità, ma anche verso la continua ricerca di nuovi linguaggi e di nuove tendenze, al di là dei confini dettati dai codici e dagli stili dell’accademia. Fra i principali ospiti di questo Festival diretto da Roberto Bonati: Sonic Boom con Uri Caine e Han Bennink, Steve Coleman & Five elements. Ma anche i giovani artisti delle prestigiose Accademie di Oslo e di Goteborg, a testimoniare la tradizionale vocazione verso le nuove generazioni e verso gli stimoli che possono nascere dalla collaborazione tra diversi sistemi educativi. Centrale anche per questa edizione il Suono del Nord; dalla presentazione dell’omonimo libro di Luca Vitali, all’omaggio a Jon Balke con la proiezione del film/documentario che lo vede protagonista, dal concerto dello stesso nel gruppo Jøkleba al concerto di Misha Alperin, in trio con Roberto Bonati e Roberto Dani, fino ad arrivare alla suggestiva ricerca di Benedicte Maurseth in duo con Åsne Valland Nordli.

Non manca poi il rapporto con i musicisti italiani che vede la presenza al festival di Enrico Intra, in trio con Mattia Cigalini e Paolino Dalla Porta, del Beppe Di Benedetto 5tet, del duo Pericopes e di molti altri. Il Festival aprirà con un’anteprima il 4 novembre, un omaggio a Duke Ellington dello Stefania Rava Jazz Quintet. Serata inaugurale vera e propria il 7 novembre con Uri Caine, presenza consolidata del festival, e Han Bennink, uno dei batteristi più importanti della scena olandese ed europea. Si prosegue l’8 novembre con Riccardo Luppi in duo con Filippo Monico, mentre il 9 sarà la volta di Enrico Intra, una delle glorie del jazz italiano, che si presenta in un interessante confronto tra generazioni con Paolino Dalla Porta e Mattia Cigalini. Il 12 novembre verrà presentato il film/documentario Jon Balke & Magnetic North Orchestra di Audun Aagre, il già citato libro Il Suono del Nord di Luca Vitali.

Il 14 novembre Balke sarà protagonista di un concerto con il trio JøKleBa. E ancora: il 15 novembre Marco Matteo Markidis e Luca Gazzi presenteranno il progetto Adiabatic Invariants, mentre il 19 novembre sarà la volta del Concerto Minnesanger, con Domenico Mirra, Diego Sampieri, Gabriele Fava, Andrea Grossi, Gregorio Ferrarese, seguito dal Beppe Di Benedetto 5tet.

Il 22 novembre, per il tradizionale appuntamento con “Una stanza per Caterina” si è scelto quest’anno un incantato duo violino hardangerfele e voce con Benedicte Maurseth e Åsne Valland Nordli, che insieme presentano un repertorio attraversato dal ricordo di melodie folkloristiche, arcaica vocalità e grande bellezza di suoni. Grande attesa il 23 novembre per Steve Coleman & Five Elements che vedrà protagonisti Steve Coleman con Jonathan Finlayson/Tromba, Anthony Tidd/Basso, Sean Rickman/Batteria.

Il 26 novembre il Festival ospita, fra Norvegia e Svezia, il duo chitarra e pianoforte di Per-Arne Ferner e Per Gunnar Juliusson, giovani musicisti dell’Accademia di Goteborg, a cui seguirà un concerto dei Pericopes, il duo saxofono e pianoforte di Emiliano Vernizzi e Alessandro Sgobbio nato fra le mura del conservatorio Parma e già insignito di diversi riconoscimenti, tra cui il Primo Premio ad Umbria Jazz Winter. Il 28 novembre Morten Halle e Carlo Morena presenteranno il loro recente cd in una serata che vedrà anche esibirsi un trio di giovani della Norvegian Academy of Music di Oslo. Un progetto speciale sarà, il 29 novembre, quello del trio con Misha Alperin, Roberto Bonati e Roberto Dani. Lo stesso Dani terrà una masterclass presso il Liceo Musicale “A. Bertolucci” dal titolo Forme Sonore - Processi compositivi in un campo di Forme Aperte, che culminerà nel concerto del 30 novembre che vedrà i giovani allievi protagonisti. Il 2 dicembre sarà infine la volta del trio The Improvaders, con Alberto Tacchini/Elettronica, Vincenzo Mingiardi/Chitarra, Pacho/Percussioni. L’edizione 2014 di Parma Jazz Frontiere è dedicata a Giorgio Gaslini, artista mancato recentemente e legato al festival e alla direzione artistica da una profonda stima.

Testi tratti da www.parmafrontiere.it

“POP UP REVOLUTION!” al “Gruppo Art&co” - fino al 30 novembre

pop-up-revolution-daytona-hotel-consiglia

Daytona Business Hotel segnala la mostra “Pop Up Revolution!” ospite de L’ArtGallery £Gruppo Art&co” di b.go San Vitale 3 fino al 30 novembre. 

La mostra presenta prestigiose opere dei maestri della Pop Art Andy Warhol e Mimmo Rotella e dei pionieri della street art americana Keith Haring e Jean-Michel Basquiat. A fianco di questi artisti già ampiamente storicizzati sarà presente una selezione dei lavori degli artisti più significativi e rappresentativi del nuovo movimento, figli ideali e continuatori della cultura Pop nell’era contemporanea, riuniti sotto lo slogan “Pop Up Revolution!”.

Ecco allora le grandi composizioni di street artists come Pao, TvBoy, Mr. Wany e Atomo; le complesse composizioni, a metà strada tra astrazione e stilizzazione di Eloisa Gobbo, Dany Vescovi, Tancredi Fornasetti; i collages coloratissimi di Felipe Cardeña e di Angelo Formica, in bilico tra sacralità e immaginario pop; ecco i personaggi fra fumetto e satira di Dario Arcidiacono, di Max Ferrigno e di Giovanni Motta; le donne di Paolo Cassarà, i puzzle colorati di Daniele Fortuna e i personaggi pop-nipponici di Tomoko Nagao; i mondi immaginari di Antonio De Luca, di Faber, di Florencia Martinez. Ecco le icone neopop di icone neopop di Francesca Manca di Villhermosa, Miss Salopette, Anna Muzi, Sara Baxter e del parmigiano Carlo Alberto Rastelli. Infine i folli e coloratissimi mondi fantascientifici di Sasha Frolova e le sagome umane di Marco Catellani che guardano al graffitismo di Haring.

Lasciatevi travolgere dal clima Pop Up!

Testi tratti da www.oggiaparma.it

Gotha - Dal 15 al 23 novembre 2014

gotha-daytona 

Daytona Business Hotel segnala la ventesima edizione di Gotha, fiera dell'antiquariato.

Gotha dal 1994 è una delle mostre biennali più importanti nell’antiquariato d’alta gamma: Gotha ospita da sempre un numero selezionato di gallerie d’arte ed antiquariato che espongono opere di grande pregio e dall’elevato livello qualitativo; l’autenticità è garantita da un’apposita Commissione Scientifica che esamina ogni pezzo esposto.

L’edizione 2014 si svolge nel Padiglione 3 del rinnovato Quartiere Fieristico di Parma, offrendo al suo pubblico di riferimento una preview venerdì 14 Novembre che permetterà di svelare in anticipo i capolavori d’arte in mostra ed intattenersi con critici d’arte, curatori museali, investitori privati, collezionisti ed amateur durante un piacevole coktail prolongè.

Testi tratti da www.oggiaparma.it

Per maggiori informazioni sull'evento www.gothaparma.it

“SEMPREVERDI” al Teatro Regio - 30/31 ottobre

sempreverdi-daytona-hotel-consiglia

Daytona Business Hotel segnala un nuovo appuntamento teatrale in occasione del Festival Verdi: "Sempreverdi" al Teatro Regio.

Verdi è movimento: di uomini, di passioni, di scene. Un moto rigoroso, mai casuale, che è l’anima della sua musica e di SempreVerdi, l’omaggio della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala al Festival. Insieme alla coreografia di Frédéric Olivieri per il Divertissement da I Vespri siciliani, sulla scena la malinconica serenata di George Balanchine e l’inafferrabilità femminile disegnata da Roland Petit.

Teatro Regio di Parma

giovedì 30 Ottobre 2014, ore 20.00 turno B venerdì 31 Ottobre 2014, ore 20.00 turno C

SEMPREVERDI

SCUOLA DI BALLO DELL’ACCADEMIA TEATRO ALLA SCALA

Serenade

Coreografia
GEORGE BALANCHINE

Musica di PËTR IL’IČ ČAJKOVSKIJ

Gymnopédies

Coreografia
ROLAND PETIT

Musica di ERIK SATIE

Le quattro stagioni
Divertissement da I Vespri siciliani

Coreografia
FRÉDÉRIC OLIVIERI

Musica di GIUSEPPE VERDI

 

Testi tratti da www.oggiaparma.it

Angelo Pintus all’Auditorium Paganini - 4 novembre

angelo-pintus-daytona-hotel

Daytona Business Hotel segnala: Angelo Pintus all’Auditorium Paganini

Arriva a Parma il cabarettista ANGELO PINTUS di Colorado Cafè, in un Auditorium che si prevede esaurito presenterà il suo nuovo spettacolo “50 SFUMATURE DI… PINTUS”

Martedì 4 novembre 2014 – ore 21.00 Auditorium Paganini – Parma

Biglietti disponibili presso ARCI – Via Testi, 4
– PARMA MUSIC MILLE – Viale dei Mille, 88 – PARMA
www.ticketone.it

Testi tratti da www.oggiaparma.it

Tech Agrifood a Parma: incontri d'affari nel settore tecnologie per le filiere agroalimentari

agrifood-tech-daytona-business

Daytona Business Hotel segnala Tech Agrifood presso Cibus Tec, Fiere di Parma, il 29 e 30 ottobre 2014.

Dopo il successo della quarta edizione, svoltasi a a Marsiglia nel giugno del 2013, sta aprendo i battenti a Parma la quinta edizione di "Tech Agrifood - European mediterranean Business Meetings", evento dedicato a imprese, centri di ricerca, università che operano nel campo delle tecnologie per la trasformazione di frutta, verdura e cereali e nella filiera vitivinicola e olearia.

Obiettivo: ricercare o offrire tecnologie nell’ambito dei processi di conservazione e trasformazione, imballaggio e confezionamento, stoccaggio, distribuzione e trasporto. Argomenti tutti all'avanguardia: la sicurezza e la qualità dei cibi, il packaging e l’etichettatura richiedono una costante ricerca e innovazione, da realizzarsi attaraverso il consolidarsi di sinergie tra i attori pubblici e privati.

Organizzano Tech Agrifood la Camera di commercio italiana per la Francia di Marsiglia, la Camere di commercio di Parma e "Terralia", Polo di competitività del sud est della Francia, in collaborazione con Unioncamere Emilia-Romagna. E' prevista la partecipazione di 126 operatori provenienti da 15 paesi: Algeria, Egitto, Marocco, Tunisia, Turchia, Emirati Arabi, Belgio, Francia, Italia, Spagna, Russia, Olanda, Argentina, Emirati Arabi, Vietnam, che saranno coinvolti in incontri d'affari per favorire lo sviluppo di partenariati commerciali, scientifici e tecnologici. I profili delle aziende iscritte sono visionabili sul sito dell'evento: www.techagrifood.com

Testi tratti da www.informacibo.it

Altri articoli...

Eventi recenti

Daytona Hotel Parma segnala: Renoir alla Villa dei Capolavori

“Quando si tratta di un paesaggio, io amo quei quadri che mi fanno venir voglia di entrarci dentro per andarci a spasso.”

Negli anni sessanta dell’Ottocento, grazie all’amico Claude Monet, Renoir scopre una grande passione che lo accompagnerà per tutta la sua vita di artista: la pittura en plein air. Di pochi anni dopo è lo straordinario "La Seine à Champrosay", arrivato direttamente dal Musée d’Orsay di Parigi e ora in mostra nelle sale della Fondazione Magnani Rocca.

Si potranno vedere dal vivo La Seine à Champrosay e gli altri capolavori di Renoir, Monet, Matisse e Cézanne fino al 13 settembre 2015 alla Fondazione Magnani Rocca. L’ingresso alla collezione permanente è compreso nel biglietto della mostra Roma 900.

Per maggiori info www.magnanirocca.it

Daytona hotel Parma segnala: Festival del Prosciutto

Dal 5 al 20 settembre, al via la XVIII edizione del Festival del Prosciutto di Parma.

Anche quest’anno 15 giorni interamente dedicati al Prosciutto di Parma. Tante conferme, ma anche molte novità interessanti e gustose per la XVIII edizione della manifestazione. Una grande festa fatta di buon cibo, musica e cultura per celebrare e degustare il Re dei Prosciutti nelle sue mille sfaccettature e per apprezzare le bellezze naturalistiche e culturali del territorio in cui nasce e a cui è strettamente legato.

Ospite d’eccezione dell’inaugurazione sarà lo chef pluristellato Antonino Cannavacciuolo che venerdì 4 settembre trasformerà Langhirano in una grande piazza di sapori: ai tradizionali interventi delle istituzioni seguirà infatti il suo spettacolare show cooking in Piazza Ferrari appositamente allestita con un maxi schermo in grado di riprendere la sua maestria ai fornelli.

Come di consueto, ci sarà anche il Bistrò del Prosciutto di Parma realizzato con il patrocinio e la co-organizzazione del Comune di Parma, sotto i Portici del Grano, a Parma. Qui tutti i giorni sarà possibile degustare il Prosciutto di Parma godendo delle bellezze del centro da una posizione privilegiata e suggestiva. Tante le iniziative in programma dal 5 al 13 settembre che vedranno il Prosciutto di Parma assoluto protagonista.

Per gli estimatori del buon vino, sarà allestita nelle suggestive cantine della Rocca di Sala Baganza la Cantina dei Musei del Cibo, un percorso espositivo e sensoriale inserito nel più ampio circuito dei Musei del Cibo (www.museidelcibo.it) interamente dedicato al vino di Parma, alla sua storia e alla sua cultura.

Il Festival è poi anche tanta musica, iniziative a contatto con la natura, arte e cultura. Tra gli eventi musicali sabato 12 settembre si esibiranno a Langhirano i The Kolors, la band vincitrice del programma Amici. Ma molti altri artisti popoleranno le serate del Festival del Prosciutto di Parma.

Per gli amanti dell’arte, sarà possibile visitare la Fondazione Magnani Rocca che ospita la prestigiosa collezione di Luigi Magnani; la Pieve romanica di San Biagio a Talignano, la Pieve di Collecchio, di San Pietro e la Pieve Romanica di Moragnano sulla Via Francigena; il meraviglioso circuito di musei di Neviano e la Rocca S. Vitale di Sala Baganza.

E poi i Castelli: il Castello Pallavicino di Varano de’ Melegari, esempio dell’architettura militare quattrocentesca; il Castello di Torrechiara e il Castello di Montechiarugolo.

Continua la collaborazione con il Salone del Camper, che si svolgerà per alcuni giorni in concomitanza con il Festival, dove sarà allestito lo stand Info Festival Point che fornirà informazioni sul programma delle iniziative dei Comuni, Finestre Aperte e il servizio navette.

Anche quest’anno è garantita, grazie al supporto della Regione Emilia-Romagna, la presenza della stampa internazionale impegnata in un tour formativo alla scoperta del Prosciutto di Parma, della sua storia e del suo sapore dolce e gustoso. I giornalisti visiteranno inoltre Expo Milano 2015 e in particolare il padiglione CibusèItalia dove è presente, tra gli altri, un ampio spazio dedicato al Prosciutto di Parma.

Programma completo: www.festivaldelprosciutto.com

TUTTE LE NOSTRE STANZE SONO DOTATE DI MATERASSI SIMMONS E DEL SERVIZIO MEDIASET PREMIUM